come organizzare armadio vestiti

Cara olimpietta, ti abbiamo raccontato di come arredare la camera da letto, di come scegliere e definire ogni tipo d'armadio, dal più grande al più piccolo. Nella scorsa guida ti abbiamo anche mostrato i modi migliori per sistemare la cabina armadio, e adesso tieni pronta, perché vogliamo parlarti, finalmente, di come organizzare e sistemare nel modo più adatto anche l'armadio di vestiti!

L'armadio di vestiti è uno degli arredi più complicati da scegliere perché ne esistono così tanti modelli, di diverse grandezze, forme e colori, che proprio non riusciamo a deciderci su quale potrebbe essere il più adatto per noi e le nostre esigenze. Per non parlare poi del fatto che i nostri armadi ci sembrano sempre troppo piccoli per tutti gli indumenti che abbiamo, non è vero? Non esistono armadi troppo piccoli, o meglio, se non impariamo a gestire bene gli spazi, anche l'armadio più grande e spazioso ci sembrerà minuscolo. 

E allora come organizzare l'armadio di vestiti nel miglior modo possibile?

Partiamo però dalla definizione stessa di "armadio", spiegando a cosa serve e perché è un prodotto così indispensabile nella propria camera da letto.

Che cos’è l’armadio?

L'armadio è un arredo necessario che non dovrebbe mai mancare, e non solo in camera da letto. Nella cameretta dei bambini ne abbiamo uno, in camera da letto anche più di uno, e poi ci sono tutta una serie di arredi, o meglio scaffalature che occorrono per conservare i più svariati oggetti che chiamiamo comunemente armadi, ma sono per lo più scaffali, dispense o madie. 

Design e modelli

L’armadio ha invece un design ben definito. Si tratta di un mobile capiente, di solito alto e al suo interno è suddiviso in diversi scomparti e ripiani. L'armadio viene poi chiuso tramite delle apposite ante. In alcuni modelli possono essere scorrevoli, in altre sono specchiate. Queste ultime te le consigliamo perché utilissime soprattutto se non si ha uno specchio da parete a figura intera nella propria stanza.

Ogni modello è diverso dall'altro, ecco perché spesso è così difficile scegliere l'armadio più adatto. Ciò che però non cambia, da modello a modello, è che se non gestito bene, un armadio anche molto capiente sarà solo un ingombro in mezzo alla stanza, risultando inutile. 

Come organizzare un armadio e gestire al meglio gli spazi 

Abbiamo già visto come organizzare l'armadio (con o poco spazio) dividendo con cura gli spazi interni e scegliendo gli accessori più adatti. 

All'inizio potrebbe sembrar complicato metter insieme tutto. Gli abiti da una parte, le borse dall'altra, e poi uno scomparto per bijoux e accessori, e la biancheria della camera... può davvero bastare un armadio? Non preoccuparti, perché un armadio è più che adatto a conservare tutto se lo gestiamo con praticità.

E se volessi un armadio solo per i vestiti?

E se invece volessimo procurarci un armadio solo per i vestiti? Ovviamente ciò è possibile, soprattutto se il tuo guardaroba è, beh come dire, infinito! Magari ti piacerebbe avere e saper organizzare una cabina armadio, ma se non è possibile non temere, in questa guida ti sveleremo trucchi e consigli su come organizzare un armadio di vestiti!

Come organizzare l’armadio di vestiti: tutto ciò che c’è da sapere

Cara olimpietta, hai mai davvero fatto decluttering con l'intenzione di sbarazzarti di tutti quegli abiti che non indossi più? Non barare, stiamo parlando anche di quel paio di jeans che ti piace tanto ma che è tutto rovinato ormai. Ebbene, prima di organizzare nei minimi dettagli il tuo armadio di vestiti, devi assolutamente fare decluttering. In cosa consiste?

Un piccolo consiglio prima d'iniziare

Quando riordini il tuo guardaroba, presta attenzione alla prima reazione che hai quando ti passa per le mani ogni capo. Ignora quando cerchi di giustificare il mantenimento di qualcosa a causa del senso di colpa, del denaro speso, dicendo a te stessa che quell'abito in fondo ti piaceva, o qualsiasi pensiero legato alla praticità eventuale di un certo vestito. Quanti abiti hai appallottolato nell'armadio dicendo a te stessa che "forse un giorno mi sarà utile"? Non esitare cara olimpietta, se non fa battere il tuo cuore, sbarazzatene!

Fidati del tuo istinto e della tua prima reazione a ogni vestito. Se non lo ami subito, sbarazzatene senza rimpianti! Inoltre sopprimi tutto ciò che è danneggiato o macchiato in modo irreparabile. Così come tutto ciò che ha perso forma.

Fare decluttering prima di organizzare l'armadio di vestiti

Come organizzare l'armadio di vestiti

Tira fuori tutto dal tuo guardaroba. Spargi tutti i tuoi vestiti sul letto e poi inizia a smistarli. Mettili in pile in base alle seguenti categorie:

  • cose che non hai mai indossato e che magari hanno ancora l'etichetta intatta;
  • vestiti e accessori che non indossi da almeno un anno;
  • cose che speri d'indossare di nuovo, magari un giorno…;
  • vestiti che sono scomodi;
  • abiti che non sono più adatti.

Quando riordini il tuo guardaroba devi essere realistica riguardo a un capo se non ti si adatta più. Se è proprio nuovo, potresti rivenderlo o donarlo a chi ne ha bisogno, non devi mica necessariamente buttarlo. Fai attenzione però a sbarazzarti di abiti e accessori vintage, come il vestito a tubino anni '60 di tua madre che hai indossato solo una volta, perché lì potresti pentirtene in seguito. Tutto nel tuo guardaroba dovrebbe farti sentire bene quando lo indossi.

Pulire l’armadio prima di organizzarlo

Dopo aver tirato fuori tutti i vestiti e una volta che ripiani e cassetti sono tutti vuoti, pulisci tutto strofinando le superfici con un panno umido. Ordina grucce e appendini, sistema contenitori e scatole per armadio e butta via tutti gli accessori rotti o inutili. Rinfresca bene ogni vano, attenzione alla polvere e accertati che l’armadio non abbia bisogno di qualche piccola riparazione. 

Come sistemare gli abiti nell’armadio

Una volta che hai pulito tutto l'armadio e hai fatto prender aria anche alla più piccola scatolina, comincia a riporre i capi che hai scelto di tenere. Per organizzar nel miglior modo possibile la disposizione degli abiti, posiziona i vestiti che vengono indossati più frequentemente nella parte davanti.

Puoi anche creare una scarpiera nel tuo guardaroba per riporre le calzature che abbini più spesso al tuo guardaroba.

Quante volte hai dovuto scavare nel tuo armadio per trovare qualcosa di cui hai davvero bisogno? Probabilmente troppo spesso. Quando riponiamo i nostri vestiti nei cassetti e negli armadi, è difficile valutare e capire cosa indossare quando ci prepariamo per uscire. Per evitare di mettere sempre le stesse cose, passa spesso in rassegna il contenuto del tuo armadio di vestiti.

Come organizzare l'armadio di vestiti

Perché saper organizzare un guardaroba è importante

Un guardaroba organizzato e semplificato ti consente di vestirti più velocemente, più facilmente, con meno indecisioni e soprattutto senza stress. Quante volte ti è capitato di fissare il tuo armadio, pieno zeppo di vestiti, ed esclamare che non hai mai nulla da mettere?

Sottovalutiamo anche la componente psicologia che implica saper organizzare un armadio e liberarsi dai vestiti che non si usano più.

In fondo sapere che puoi indossare ogni giorno i vestiti che ami e che ti fanno sembrare e sentirti benissimo non è un motivo più che sufficiente per liberare dal disordine il tuo armadio? Quando lo fai, ti liberi dei vestiti che non ti stanno più, di quelli scomodi o che non indossi e non ti fanno sentire al meglio e a tuo agio. 

E soprattutto richiede praticità

Sii onesta. Non ci sono molte settimane all'anno in cui c'è abbastanza sole per indossare abiti con spalline, caftani e sandali, quindi averli intasati in una parte considerevole del tuo armadio non ha senso. Devi buttarli? No, ma tieni da parte una "scatola per le vacanze" piena di oggetti come bikini, cappelli per il sole e abiti estivi fluttuanti che indossi solo al mare. 


Le regole per organizzare un armadio super pratico

Organizzare l'armadio per outfit. Cerca di creare degli abbinamenti a cui puoi ricorrere facilmente quando sei di corsa, o hai un appuntamento importante. Assicurati che i capi che indossi più spesso siano facilmente accessibili.

Fai sempre attenzione a ciò che indossi per rimanere in linea con il tuo guardaroba che hai appena ordinato. Se vedi che c'è qualche maglioncino bucato, se non si può sistemare, gettalo via. Controlla spesso se manca qualche bottone alle camicie o alle giacche. 

Conserva indumenti delicati, come la biancheria per esempio, in appositi contenitori se il tuo armadio non dispone di abbastanza cassetti. 

Ordinare gli abiti per categoria e colori

Per organizzare nel migliore dei modi il proprio armadio di vestiti potresti anche separare i capi in pile diverse in base all'utilizzo che ne fai. Da una parte i vestiti per la palestra, quindi tute, canotte e felpe. In un altro angolo dell'armadio protesti disporre tutto ciò che di solito indossi per il lavoro. Lavori da casa? Procurati abiti comodi che potresti dividere per colore. Assicurati di lasciare spazio anche per abiti casual che di solito calzi per prendere un aperitivo con gli amici o magari qualcosa di più particolare da sfoggiare nel week end.

Puoi dividere il tutto per colori, soprattutto se ti piace giocare con diverse sfumature creando abbinamenti originali. I tuoi jeans potrebbero essere suddivisi in denim blu, bianco e nero, per esempio. Non limitarti, ma osa.

Come organizzare l'armadio di vestiti

Lascia un commento

Tutti i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione.

Profumatori per ambiente OH Fragrance

Vedi tutti